CARAVAGGIO E IL SUO RIPOSO DALLA FUGA IN EGITTO

a cura di Rosa Araneo visualizza la scheda redattrice Alla fine del Cinquecento, giunto da poco a Roma, Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610) cominciò a dipingere alcuni quadri di soggetto religioso. Pur affrontando soggetti legati alla tradizione cristiana, l’artista decise di non rinnegare la sua “pittura della realtà” e volle presentare le sue scene sacre come pitture di genere. NelleContinua a leggere “CARAVAGGIO E IL SUO RIPOSO DALLA FUGA IN EGITTO”

ARES LUDOVISI: UNA TRA LE PIÙ BELLE SCULTURE CONSERVATE A ROMA

Una figura giovanile, senza barba, con capelli arricciati a mo’ di mitologia greca. Chi è costui? Nella mano sinistra afferra una spada e sul suo fianco destro è appoggiato uno scudo! Il piede è posto su un elmetto da combattente! Forse un guerriero?! Risposta quasi esatta! L’Ares Ludovisi (figura in basso) è una scultura romana raffiguranteContinua a leggere “ARES LUDOVISI: UNA TRA LE PIÙ BELLE SCULTURE CONSERVATE A ROMA”

LE TRE ETÀ DELLA DONNA: KLIMT VISIBILE IN ITALIA

Sapevate che in Italia possiamo ammirare un’importante opera del grande artista austriaco Gustav Klimt? A Roma, infatti, presso la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea è conservato il dipinto Le tre età della donna, un olio su tela (180×180 cm) realizzato nel 1905. Klimt rappresenta le tre fasi della vita femminile: l’infanzia, la maternità e la vecchiaia.Continua a leggere “LE TRE ETÀ DELLA DONNA: KLIMT VISIBILE IN ITALIA”

BANKSY: IN MOSTRA AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE, ROMA

La splendida architettura cinquecentesca del Chiostro del Bramante a Roma, ospita dall’8 settembre 2020 all’11 aprile 2021 una mostra dedicata all’artista misterioso Banksy. Il nome dell’esposizione è Banksy a Visual Protest (in italiano: Banksy una protesta visiva). Oltre novanta opere visive raccontano il mondo illustrato sui muri dall’artista sconosciuto. Lavori carichi di ironia, denuncia, politica,Continua a leggere “BANKSY: IN MOSTRA AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE, ROMA”

CONVERSIONE DI SAN PAOLO DI CARAVAGGIO: CONFRONTO TRA LE DUE VERSIONI

Roma, Luglio 1600. Monsignor Cerasi, tesoriere di Papa Clemente VIII, acquista una piccola cappella nella Chiesa di Santa Maria del Popolo e chiede a Michelangelo Merisi da Caravaggio la realizzazione di due quadri su tavola con la Crocifissione di San Pietro e la Conversione di San Paolo. Caravaggio è molto rapido nell’eseguire il lavoro, maContinua a leggere “CONVERSIONE DI SAN PAOLO DI CARAVAGGIO: CONFRONTO TRA LE DUE VERSIONI”

Villa Pamphilij: Roma coronata da arte e natura

Racchiusa tra i tracciati romani di via Aurelia Antica, via della Nocetta e via Vitellia, Villa Doria Pamphilij, con i suoi 184 ettari, è il più grande parco storico romano oltre ad essere l’unica villa rimasta pressochè integra nella struttura. Le sue origini sono legate alla famiglia di cui porta il nome e che inContinua a leggere “Villa Pamphilij: Roma coronata da arte e natura”

Giuditta e Oloferne: tra virtù e moti emotivi caravaggeschi

Michelangelo Merisi detto Caravaggio, realizzò il dipinto olio su tela intitolato Giuditta e Oloferne nel 1599. Attualmente è collocato presso la Galleria nazionale d’arte antica, in Palazzo Barberini a Roma. Commissionato dal noto banchiere romano Ottavio Costa, il quadro ripropone l’episodio biblico, dal libro omonimo, della decapitazione del condottiero assiro Oloferne da parte della giovaneContinua a leggere “Giuditta e Oloferne: tra virtù e moti emotivi caravaggeschi”

Bernini e la grandiosità del suo splendido colonnato in San Pietro

Il progetto della realizzazione del Colonnato di San Pietro è stato abbastanza complesso sotto il profilo architettonico e urbanistico sia per l’imponente facciata della chiesa realizzata da Carlo Maderno sia per la presenza dei palazzi sul lato destro della Piazza, e infine per problemi legati allo spazio che doveva esser garantito per le cerimonie papaliContinua a leggere “Bernini e la grandiosità del suo splendido colonnato in San Pietro”

Guarino Guarini: la storia e le opere dell’architetto intellettuale

Guarino Guarini (1624-1683) diventò architetto grazie agli studi matematici, filosofici e teologici. Nel 1639 si recò a Roma, dove apprese le tecniche del grande Borromini. Dieci anni dopo tornò nella sua città natale, Modena, e fu ordinato sacerdote. Qui seguì le costruzioni della chiesa di San Vincenzo e del convento dei teatini. In seguito, insegnòContinua a leggere “Guarino Guarini: la storia e le opere dell’architetto intellettuale”

Norcia: una perla nel cuore dell’Umbria

Norcia è un comune italiano di circa 4800 abitanti che si trova in provincia di Perugia, in Umbria. È  un luogo che conquista l’anima, infatti, non a caso, le sue mura di cinta disegnano un’evocativa forma a cuore. Si trova nel punto di congiunzione tra due realtà paesaggistiche assai diverse ma contigue: la Valnerina, ovvero ilContinua a leggere “Norcia: una perla nel cuore dell’Umbria”