Bronzi di Riace, tra fascino e mistero. La loro storia come un enigma da risolvere

È il 16 agosto 1972 quando un chimico romano, Stefano Mariottini, si reca a Riace in Calabria per inseguire la sua più grande passione: fare immersioni. Cercava scogli isolati dove poter fare pesca subacquea e ne trovò un gruppo circolare con della sabbia al centro. Lì, a circa 300 metri dal litorale e a quasiContinua a leggere “Bronzi di Riace, tra fascino e mistero. La loro storia come un enigma da risolvere”

L’ Acropoli di Selinunte: la piccola Atene siciliana

Là, dove le popolazioni s’incontrano tra le pagine della storia e i racconti del mito, nel cuore del Mediterraneo, sorge l’antica città di Selinunte (Σελινοῦς per i greci e Selinûs per i latini), oggi divenuto uno dei parchi archeologici più belli del bacino mediterraneo.  Fondata dai greci attorno al 628 a. C., la tradizione classicaContinua a leggere “L’ Acropoli di Selinunte: la piccola Atene siciliana”

Cristo Redentore di Rio de Janeiro: come è stato restaurato ”l’abbraccio all’umanità”?

Ad inizio del 2014, il pollice destro del Cristo redentore di Rio De Janeiro in Brasile, è stato restaurato in seguito a dei danneggiamenti susseguenti a numerose tempeste. Le operazioni si sono svolte a più di 700 metri di altezza: i tecnici, armati di martello e scalpello, hanno operato sedendosi sulle zone da riparare e poiContinua a leggere “Cristo Redentore di Rio de Janeiro: come è stato restaurato ”l’abbraccio all’umanità”?”

Il Cenacolo di Leonardo: quando anche i geni possono sbagliare

Conservato nel refettorio della chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano, ‘’Il Cenacolo’’ di Leonardo da Vinci (il quale ci lavorò dal 1494 al 1497), è stata, sicuramente una tra le opere più travagliate della storia dell’arte, in particolar modo per ciò che ne concerne il restauro. Difatti, l’esigenza di un continuo intervento è dovuta alla tecnica utilizzata dall’artistaContinua a leggere “Il Cenacolo di Leonardo: quando anche i geni possono sbagliare”