Le nozze di Cana: l’umanità segreta nella pittura di Giotto

Le Nozze di Cana è un affresco (200×185 cm) di Giotto, databile al 1303-1305 circa e facente parte del ciclo della Cappella degli Scrovegni a Padova. È compreso nelle Storie di Gesù del registro centrale superiore, nella parete sinistra guardando verso l’altare. Protagonisti sono Gesù e Maria, posti uno a sinistra della rappresentazione e l’altra a destra; sono, insieme a S. Pietro, gli unici personaggiContinua a leggere “Le nozze di Cana: l’umanità segreta nella pittura di Giotto”

Impressionismo: la corrente artistica che nacque dallo studio di Nadar

Sentendo parlare di Impressionismo viene subito in mente il binomio Arte-Parigi. È un’associazione quasi automatica, che rievoca alcuni tra i più grandi visionari della storia dell’arte. In particolare questa corrente è riconducibile al periodo che va dal 1860 circa fino ai primi anni del ‘900. La riscoperta della raffigurazione del paesaggio è uno dei concettiContinua a leggere “Impressionismo: la corrente artistica che nacque dallo studio di Nadar”

Il giuramento degli Orazi di David: il manifesto dell’arte neoclassica

Il giuramento degli Orazi (1785) è un dipinto a olio su tela del pittore francese Jacques-Louis David, conservato al Musée du Louvre di Parigi. Esso è considerato il manifesto del Neoclassicismo. La leggenda: Orazi contro Curiazi Il dipinto di David è tratto da una leggenda romana narrata da Tito Livio. Durante il regno di Tullio Ostilio (673 a.C.‎ – ‎641 a.C.), per decidere l’esito dellaContinua a leggere “Il giuramento degli Orazi di David: il manifesto dell’arte neoclassica”

Van Gogh e Monet in mostra a Roma, fino al 6 gennaio

L’Ex-caserme Guido Reni a Roma, in via Guido Reni 7, ospita una doppia mostra di due grandi artisti come Van Gogh e Monet dal 9 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020. Si tratta di un incredibile viaggio nel tempo alla scoperta di due giganti della storia dell’arte. L’esposizione si avvale della tecnologia VR, che garantisceContinua a leggere “Van Gogh e Monet in mostra a Roma, fino al 6 gennaio”

Sposalizio della Vergine: la fine del periodo giovanile di Raffaello

Lo Sposalizio della Vergine di Raffaello Sanzio è un dipinto datato 1504. Esso, conservato presso la Pinacoteca di Brera a Milano, testimonia la fine del periodo giovanile del noto pittore. Acquista la stampa del dipinto cliccando su questo link: https://amzn.to/30LCxpN L’opera venne commissionata dalla famiglia Albizzini per la cappella di San Giuseppe nella chiesa di San Francesco a Città diContinua a leggere “Sposalizio della Vergine: la fine del periodo giovanile di Raffaello”

Marc Chagall a Bologna: la mostra di Palazzo Albergati (info biglietti e orari)

Dal 20 settembre 2019 al 1 marzo 2020 Bologna ospita una mostra sul celebre pittore russo Marc Chagall. La location precisa dell’esposizione è Palazzo Albergati, nel cuore della città. Le opere presenti derivano da alcune collezioni private, e quindi la loro fruizione sarebbe complessa non andando alla mostra. Si tratta di 160 tra dipinti, disegni,Continua a leggere “Marc Chagall a Bologna: la mostra di Palazzo Albergati (info biglietti e orari)”

La Vergine delle rocce di Leonardo: tra bellezza sempiterna e innovazione iconografica

Tra le opere più emblematiche e innovative di Leonardo da Vinci, La Vergine delle Rocce, databile tra il 1483 e il 1486, occupa sicuramente il primo posto per tutta l’iconografia che essa presenta all’interno della sua composizione. Acquista il quadro-stampa a prezzo scontato cliccando sul seguente link: https://amzn.to/30Du0VR Ambientato entro un paesaggio sassoso (a cui alludeContinua a leggere “La Vergine delle rocce di Leonardo: tra bellezza sempiterna e innovazione iconografica”

Andrea Mantegna e la drammaticità del suo Cristo morto

Il Cristo morto di Andrea Mantegna è una delle opere più sconvolgenti e rivoluzionarie della storia dell’arte. Nessuno, prima di lui, aveva raffigurato un Cristo morto così ferocemente drammatico e così umano: un freddo cadavere appena deposto dalla croce, più che il figlio di Dio in attesa della resurrezione. Il corpo di Cristo è infattiContinua a leggere “Andrea Mantegna e la drammaticità del suo Cristo morto”

Il violinista verde: l’espressione del modo magico e colorato di Marc Chagall

Juan Manuel Roca nella sua poesia Un violino per Chagall scriveva: A Vitebsk tutto vola: un vecchio ebreo col giaccone nero, una capanna aerostatica, un cavallo fuggito dalle stalle di Giotto. Volano le vacche, gli sposi, i giorni e un violinista sul tetto.Se è un violino, meglio che cada nelle mani di Chagall.Allora tutto vola,Continua a leggere “Il violinista verde: l’espressione del modo magico e colorato di Marc Chagall”

Colazione sull’erba: Manet, fra realismo e libertà

La Colazione sull’erba è uno straordinario olio su tela, realizzato nel 1863 da Edouard Manet (Parigi, 23 Gennaio 1832 – Parigi, 30 Aprile 1883), ed attualmente custodito presso il museo d’Orsay di Parigi.  Il dipinto sembra raffigurare una mattinata tranquilla nei pressi di una radura costeggiata dalla Senna, ove i tre personaggi principali hanno consumatoContinua a leggere “Colazione sull’erba: Manet, fra realismo e libertà”