L’ANNUNCIATA DI PALERMO: UNO SGUARDO DI CASTA BELLEZZA

Una giovane donna avvolta da un alone di mistero viene raffigurata con degli occhi che osservano a lato, e che fanno pensare a due possibilità: da una parte si intuisce come una ”vuotezza”, come se il soggetto fosse assente e isolato in una stanza; dall’altra, invece, si presume che la donna stesse cercando qualcuno. SiContinua a leggere “L’ANNUNCIATA DI PALERMO: UNO SGUARDO DI CASTA BELLEZZA”

Un dipinto da mangiare: la Vucciria di Renato Guttuso

«Non è una immagine e neppure una serie di immagini. È una sintesi di elementi oggettivi, definibili, di code e persone: una grande natura morta con in mezzo un cunicolo entro cui la gente scorre e si incontra». Così commentava Renato Guttuso, bagherese e artista che nel 1974 dipinse La Vucciria, opera ancora oggi espostaContinua a leggere “Un dipinto da mangiare: la Vucciria di Renato Guttuso”

Chiesa della Martorana: sulle tracce della Palermo ortodossa

Ubicata nel centro storico di Palermo, la chiesa di S. Maria dell’Ammiraglio (nota anche come Martorana oppure sede della parrocchia di San Nicolò dei Greci) essa si distingue per la molteplicità di stili che la compongono, tanto da essere stata inserita nel 2015 tra le tappe dell’itinerario arabo-normanno UNESCO. Per acquistare la guida di PalermoContinua a leggere “Chiesa della Martorana: sulle tracce della Palermo ortodossa”

La camera delle meraviglie a Palermo: tra stupore e sapore orientale

Ciò che lega la Sicilia al mondo musulmano lo sappiamo, è infinito, ma a Ballarò, in un palazzo secentesco, una stanza sembra snodare questo legame indissolubile. Sotto una spessa coltre di intonaco, pareti interamente blu sulle quali spiccano decorazioni e scritture argentate dal forte richiamo arabeggiante, sembrava nascondersi una spiritualità molto elevata. Difatti, vi èContinua a leggere “La camera delle meraviglie a Palermo: tra stupore e sapore orientale”

La Cappella Palatina di Palermo: un tesoro siciliano patrimonio dell’Unesco

Situata all’interno del Palazzo dei Normanni, la Cappella Palatina, potrebbe essere considerata come uno dei tesori, non solo palermitani, ma dell’intera Sicilia. L’edificio, malgrado le sue dimensioni alquanto contenute (33m di lunghezza ; 13m di larghezza), si articola in tre navate in granito e marmo in perfetto stile normanno-bizantino, le quali anticipano la crociera delContinua a leggere “La Cappella Palatina di Palermo: un tesoro siciliano patrimonio dell’Unesco”

La rubrica del borgo. Cefalù, un concentrato di storia e bellezza.

Cefalù è un comune italiano di circa 14.300 abitanti situato ai piedi di un promontorio roccioso, in provincia di Palermo, in Sicilia. Il borgo, sviluppatosi attorno al Duomo, ha mantenuto il suo assetto medievale, con le strade strette del centro storico, pavimentate con i ciottoli della spiaggia e il calcare della Rocca di Cefalù. All’esternoContinua a leggere “La rubrica del borgo. Cefalù, un concentrato di storia e bellezza.”

La Cattedrale di Palermo: tappa ideale per un viaggio alla scoperta di più anime

La Cattedrale di Palermo racchiude in se l’essenza di più anime. Prima fu una basilica paleocristiana, poi divenne una moschea, in seguito alla lunga dominazione araba; infine si è affermata come chiesa con l’avvento dei Normanni. L’architetto della corte di Carlo di Borbone, Ferdinando Fuga, a metà Settecento attribuì alla struttura uno stile neo-classico. Nonostante ciò, esistono tutt’ora segni che testimonianoContinua a leggere “La Cattedrale di Palermo: tappa ideale per un viaggio alla scoperta di più anime”