PALA DI SAN ZENO: LA MERAVIGLIA DI ANDREA MANTEGNA A VERONA

Il più delle volte i dipinti del Rinascimento ci lasciano a bocca aperta per la loro bellezza. Ma è possibile provare un senso di attranzione ancora maggiore quando visitiamo un istituto di cultura o un luogo religioso? A nostro avviso, ciò può accadere ammirando trittici formati da singole opere che composte in un unico insiemeContinua a leggere “PALA DI SAN ZENO: LA MERAVIGLIA DI ANDREA MANTEGNA A VERONA”

IL RUOLO DI ISABELLA D’ESTE NEL PARNASO DI ANDREA MANTEGNA

Il Parnaso di Andrea Mantegna risale al 1497 ed era nato per decorare lo studiolo di Isabella d’Este nel palazzo ducale di Mantova. L’opera si identifica come un’allegoria di Isabella come Venere e suo marito Francesco Gonzaga come Marte, sotto il cui regno fioriscono le arti simboleggiate da Apollo e le Muse. L’opera mostra l’amoreContinua a leggere “IL RUOLO DI ISABELLA D’ESTE NEL PARNASO DI ANDREA MANTEGNA”

Eventi artistici 2020: tutte le mostre più importanti in Italia

Il 2020 sarà ricco di importanti mostre nelle principali città italiane. In primis bisogna ricorda quelle già inaugurate nel 2019 che rimarranno aperte ancora per i primi mesi dell’anno successivo. A tal proposito c’è l’evento di Palazzo Zabarella a Padova. Qui si potrà assistere fino al 1 marzo ad oltre oltre 70 capolavori di Edgar Degas,Continua a leggere “Eventi artistici 2020: tutte le mostre più importanti in Italia”

Andrea Mantegna e la drammaticità del suo Cristo morto

Il Cristo morto di Andrea Mantegna è una delle opere più sconvolgenti e rivoluzionarie della storia dell’arte. Nessuno, prima di lui, aveva raffigurato un Cristo morto così ferocemente drammatico e così umano: un freddo cadavere appena deposto dalla croce, più che il figlio di Dio in attesa della resurrezione. Il corpo di Cristo è infattiContinua a leggere “Andrea Mantegna e la drammaticità del suo Cristo morto”

Andrea Mantegna e la Cappella Ovetari: la catastrofe della guerra

Più del primo, il secondo conflitto mondiale investì ogni aspetto della società, influenzandone o addirittura distruggendone le testimonianze dirette, in particolare quelle artistiche, segnando un lutto indelebile per i posteri, privati di chissà quanti capolavori mai realizzati. Sicuramente la cappella Ovetari nella chiesa degli Eremitani a Padova ne è un esempio significativo, con il suoContinua a leggere “Andrea Mantegna e la Cappella Ovetari: la catastrofe della guerra”