Le nozze di Cana: l’umanità segreta nella pittura di Giotto

Le Nozze di Cana è un affresco (200×185 cm) di Giotto, databile al 1303-1305 circa e facente parte del ciclo della Cappella degli Scrovegni a Padova. È compreso nelle Storie di Gesù del registro centrale superiore, nella parete sinistra guardando verso l’altare. Protagonisti sono Gesù e Maria, posti uno a sinistra della rappresentazione e l’altra a destra; sono, insieme a S. Pietro, gli unici personaggiContinua a leggere “Le nozze di Cana: l’umanità segreta nella pittura di Giotto”

Santa Maria ad Cryptas a Fossa: i suoi meravigliosi affreschi realisti

La chiesa di Santa Maria ad Cryptas a Fossa in provincia dell’Aquila in Abruzzo, è stata dichiarata monumento nazionale nel 1902. Molto probabilmente nel IX o X secolo d.C. fu costruita come tempio in stile romano-bizantino con una cripta dalla quale ne derivò il nome. Quattro secoli più tardi, su questa struttura, le maestranze benedettineContinua a leggere “Santa Maria ad Cryptas a Fossa: i suoi meravigliosi affreschi realisti”

Francisco Goya a San Antonio de la Florida a Madrid: l’armonia degli splendidi affreschi

Francisco Goya (1746-1828) nel 1798 realizzò degli splendidi affreschi nella cappella di San Antonio de la Florida a Madrid.  Quest’ultima è una piccola costruzione edificata nel corso degli anni Novanta del Settecento per volere di Carlo IV. Il progetto edile fu eseguito dall’architetto Filippo Fontana, in una zona allora costituita da parchi e giardini, sostituitiContinua a leggere “Francisco Goya a San Antonio de la Florida a Madrid: l’armonia degli splendidi affreschi”

Michelangelo e la Cappella Sistina: la storia d’una passione autentica.

La Volta della Sistina detiene tutta la bellezza, tutta la passione, conferitagli cinquecento anni prima da Michelangelo. Il 31 Ottobre 1512 la Cappella Magna, eretta da Papa Sisto IV verso la fine del Quattrocento, riceverà la nomenclatura di Cappella Sistina. È proprio in quella domenica che il genio aprì le porte a Papa Giulio IIContinua a leggere “Michelangelo e la Cappella Sistina: la storia d’una passione autentica.”

Giotto ad Assisi: i dubbi sull’attribuzione degli affreschi

La Basilica superiore di San Francesco è una delle due parti, insieme a quella inferiore, che compone il noto edificio religioso che ha sede ad Assisi. La costruzione architettonica fu iniziata dal 1228, sotto la volontà di Papa Gregorio IX, per poi terminare nel 1253. All’interno della struttura, si possono ammirare gli affreschi delle famoseContinua a leggere “Giotto ad Assisi: i dubbi sull’attribuzione degli affreschi”

Andrea Mantegna e la Cappella Ovetari: la catastrofe della guerra

Più del primo, il secondo conflitto mondiale investì ogni aspetto della società, influenzandone o addirittura distruggendone le testimonianze dirette, in particolare quelle artistiche, segnando un lutto indelebile per i posteri, privati di chissà quanti capolavori mai realizzati. Sicuramente la cappella Ovetari nella chiesa degli Eremitani a Padova ne è un esempio significativo, con il suoContinua a leggere “Andrea Mantegna e la Cappella Ovetari: la catastrofe della guerra”