LA GENESI DELLA NATURA MORTA IN ITALIA: LA CANESTRA DI FRUTTA DI CARAVAGGIO

La Canestra di frutta è un’opera del Caravaggio realizzata negli anni della sua giovinezza. Datata tra il 1594 ed il 1598, fu commissionata da Federico Borromeo ed è attualmente conservata presso la Pinacoteca Ambrosiana di Milano.  Essa è considerata la prima natura morta italiana, un genere pittorico che esisteva già ed aveva una lunga tradizioneContinua a leggere “LA GENESI DELLA NATURA MORTA IN ITALIA: LA CANESTRA DI FRUTTA DI CARAVAGGIO”

CURON VENOSTA: IL CAMPANILE SOMMERSO NEL LAGO

Qualcuno dice che di notte si sentono ancora le campane di questo particolare campanile, proprio come l’eco di un vecchio paesino scomparso per far posto alla modernità. Il campanile sommerso di Curon Venosta è alla vista un luogo meraviglioso, ma la storia che c’è dietro non è tanto felice: nel lontano 1939, alla vigilia dellaContinua a leggere “CURON VENOSTA: IL CAMPANILE SOMMERSO NEL LAGO”

L’ Orinatoio di Duchamp: quando l’arte si fa provocazione

L’arte, si sa, nel corso della sua storia, non ha avuto il solo e mero scopo rappresentativo dal vero, ma nella sua semplicità dell’essere è stata capace più volte di stupire e provocare. Ed è questo il caso della Fontana , o Urinoir, dell’artista dadaista Marcel Duchamp. La genealogia creativa del ready made più celebreContinua a leggere “L’ Orinatoio di Duchamp: quando l’arte si fa provocazione”

Luci ed ombre del Salvator Mundi di Leonardo da Vinci

Molto poco sappiamo del Salvator Mundi.  Leonardo dipinge Cristo a mezzo busto mentre leva la mano destra per benedire e nella sinistra tiene il globo, simbolo del suo potere universale. Attorno a lui è tutto buio e non si vede nulla. Sembra quasi che stia spuntando dalle tenebre. Questo contrasto è reso alla perfezione conContinua a leggere “Luci ed ombre del Salvator Mundi di Leonardo da Vinci”

L’incubo di Henrich Füssli: l’artista che ha esplorato il mondo dei sogni

Uno sfondo buio, un drappo al centro dal quale fa capolino l’inquietante muso di un cavallo bianco. Un letto disfatto e una giovane donna addormentata con qualcosa che le grava sopra: è L’Incubo di Johann Henrich Füssli, il più celebre e controverso olio su tela del 1782 conservato ora al Goethe Museum di Francoforte. NelContinua a leggere “L’incubo di Henrich Füssli: l’artista che ha esplorato il mondo dei sogni”

Simone Martini: dall’arte senese al gotico internazionale d’oltralpe

Nel XIV secolo Firenze e Siena sono i centri artistici dominanti. Mentre il fiorentino Giotto si dedica alle ricerche di forma e spazio, il senese Simone Martini esalta il ritmo della linea e la raffinatezza dei colori aprendosi alle novità dell’arte gotica. Per merito di Simone, il nuovo stile della pittura senese raggiungerà molte cittàContinua a leggere “Simone Martini: dall’arte senese al gotico internazionale d’oltralpe”

Il regalo di Banksy per San Valentino: a Bristol compare il cuore infranto di Cupido

A Bristol, nella città che ha dato i natali al celebre artista inglese, nella notte del 13 febbraio è comparsa un’opera ispirata a San Valentino. Il graffito si trova sul muro di un edificio nella zona di Barton Hill, e allude proprio alla festa degli innamorati. L’opera mostra una ragazzina che tiene con una manoContinua a leggere “Il regalo di Banksy per San Valentino: a Bristol compare il cuore infranto di Cupido”

“C’era una volta Sergio Leone”: il magnifico regista in mostra a Roma

Dal 17 dicembre 2019 e fino al 3 maggio 2020 la capitale d’Italia celebra, al Museo dell’Ara Pacis, uno dei maestri più illustri del cinema italiano. La mostra, intitolata C’era una volta Sergio Leone, è nata grazie alla collaborazione con due istituzioni di altissimo rilievo come la Cinémathèque Française e Cineteca di Bologna. La rassegnaContinua a leggere ““C’era una volta Sergio Leone”: il magnifico regista in mostra a Roma”

Bronzi di Riace, tra fascino e mistero. La loro storia come un enigma da risolvere

È il 16 agosto 1972 quando un chimico romano, Stefano Mariottini, si reca a Riace in Calabria per inseguire la sua più grande passione: fare immersioni. Cercava scogli isolati dove poter fare pesca subacquea e ne trovò un gruppo circolare con della sabbia al centro. Lì, a circa 300 metri dal litorale e a quasiContinua a leggere “Bronzi di Riace, tra fascino e mistero. La loro storia come un enigma da risolvere”

Il vaso di Pandora: il simbolo mitologico di tutti i mali del mondo

Nella cultura di massa l’espressione ‘vaso di Pandora’ viene usata come una metafora, per riferirsi all’improvvisa scoperta di un problema o di un male nascosto che una volta emerso non è più possibile celare. Ne “Le opere e i giorni”, un poema dello scrittore Esiodo, si narra che Zeus donò a Pandora un vaso contenenteContinua a leggere “Il vaso di Pandora: il simbolo mitologico di tutti i mali del mondo”