VIAGGI ALL’ESTERO DAL 3 AL 5 APRILE: SI POTRÀ ANDARE OVUNQUE?


Sta destanto molte critiche la scelta del governo di consentire ai cittadini italiani di viaggiare verso mete estere nel periodo tra il 3 e il 5 aprile 2021. Si tratta dei giorni cruciali delle festività pasquali, fase particolare dell’anno che molte persone preferiscono trascorrere in famiglia; anche se c’è da sempre una parte di popolazione a cui piace spostarsi ed andare altrove.

Effettivamente, chi ha già acquistato un biglietto aereo per l’estero o chi lo farà nelle prossime ore, potrà anche uscire dalla propria regione di residenza recandosi in direzione di un aereoporto al di fuori di essa per realizzare il viaggio; mentre per tutti coloro che rimarranno nei confini nazionali (la grande maggioranza degli italiani), sarà zona rossa e quindi verrà concesso solo di spostarsi una volta al giorno per andare trovare un parente o una persona cara.

Controsenso?

Beh in effetti questa scelta è abbastanza incomprensibile; un cittadino che si trova in Italia e che vuole fare una scampagnata senza provocare assembramenti è del tutto interdetto dal farlo; mentre andando a migliaia di chilometri di distanza tutto (o quasi) è concesso.

Inoltre tale situazione favorisce la disuguaglianza sociale tra chi può permettersi il viaggio e chi no, oltre a recare un grave danno all’economia italiana rispetto ai competitor esteri, come sottolineato dal presidente di Federalberghi Bernabò Bocca.

Bernabò Bocca - Wikipedia
Bernabò Bocca (15 ottobre 1963, Torino), presidente Federalberghi.

Ma è realmente così? E si può andare ovunque?

Con l’ultimo Dpcm il Ministero degli Esteri ha suddiviso gli altri Paesi del mondo in diversi gruppi chiamati con le lettere dalla A alla E, in base al livello di diffusione del virus COVID 19.

Per intenderci, nel gruppo A troveremo solo San Marino e Città del Vaticano, Stati piccoli verso cui ci si può recare senza restrizioni.

Nel gruppo C, invece, troviamo la maggiorparte dei Paesi. In questi casi è d’obligo recarvisi con tampone all’andata e ritorno più la quarantena.

Ma non è vero che è possibile andare ovunque! Tra le nazioni del gruppo E ci sono quelle in cui è vietato recarsi: tra questi nomi spiccano il Regno Unito, il Giappone, e il Brasile.

Quello che consigliamo di fare per chi volesse sfruttare la possibilità di viaggiare nel week end è di usufruire del portale online COVID 19- QUESTIONARIO: qui inserendo alcuni dati, non personali, verrete informati su cosa sia necessario per viaggiare e quali libertà o restrizioni siano presenti per ogni singolo Paese.

Cosimo Guarini per L’isola di Omero

Pubblicato da Cosimo Guarini

Copywriter freelance. Storyteller. Addetto Digital Marketing e Social Media. Professionista dei Beni culturali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: