Il barocco in pillole. La chiesa madre di Galatina, tra le bellezze del Salento

______

Prima di iniziare a leggere ti invitiamo ad iscriverti al nostro canale Telegram sui consigli di viaggio in Puglia: Estate in Puglia 2021 – L’isola di Omero (clicca qui per accedere direttamente). Segui @isoladiomero anche su FacebookInstagram e Tik Tok per fruire gratuitamente i nostri contenuti culturali e di viaggi.

Ti ricordiamo in oltre che puoi richiedere piani di viaggio personalizzati scrivendo un’e-mail al contatto isoladiomero@gmail.com e specificando le caratteristiche del viaggio.

_____

Galatina è un comune di circa 27.000 abitanti in provincia di Lecce. Tra i primi centri del territorio per il numero della popolazione, essa conserva un importante e riconosciuto patrimonio barocco.

La parte più importante dello stesso patrimonio si ritrova nella Chiesa Madre, edificata nel ‘300, ed intitolata agli Apostoli Piero e Paolo.

Risultati immagini per chiesa madre galatina
La facciata della chiesa.

Tale luogo religioso verrà ricoperto da un’imponente matrice barocca soltanto nella seconda parte del ‘600, per mezzo del rifacimento della facciata.

In facciata, il portone centrale è custodito dalle statue dell’Immacolata Concezione, di San Paolo e San Giuseppe, mentre le porte laterali dalla statua di Santo Stefano e dalla statua di San Marco.

In facciata, il portone centrale è custodito dalle statue dell’Immacolata Concezione, di San Paolo e San Giuseppe, mentre le porte laterali dalla statua di Santo Stefano e dalla statua di San Marco.

Risultati immagini per chiesa madre galatina
L’interno della chiesa.

All’interno, si possono ammirare degli splendidi altari realizzati con marmo policromo, oltre alle numerose tele originali risalenti dalla seconda metà del Seicento alla seconda metà del Settecento.

Sulla volta, gli affreschi mostrano particolari accadimenti relativi alla vita di San Pietro, ma qui siamo già ben oltre il barocco, essendo stati realizzati soltanto nel 1875.

Pubblicato da Cosimo Guarini

Copywriter freelance. Storyteller. Addetto Digital Marketing e Social Media. Professionista dei Beni culturali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: